Energia Idroelettrica

...

Impatto ambientale

L'impatto ambientale negativo delle fonti energetiche fossili, il disordine sui mercati dei combustibili e l'oscillazione dei prezzi hanno indotto a privilegiare politiche energetiche di tipo sostenibile che includessero lo sviluppo dell’offerta energetica rinnovabile.

Comunemente, si è portati ad associare il concetto di energia rinnovabile allo sfruttamento di energia eolica, solare o geotermica, ma la maggiore fonte di energia rinnovabile sfrutta la forza idrica che rappresenta, pensate, il 92% di tutta l’energia rinnovabile prodotta.

Con l'aumento della popolazione mondiale e l'incremento del consumo di energia, sarà inevitabile andare incontro al rischio di un forte impatto ambientale e a cambiamenti climatici dovuti alla combustione di combustibili fossili. Nonostante la forte necessità d'utilizzazione di tutte le fonti energetiche a disposizione, è bene preservare l'etica ambientalista dando la priorità allo sviluppo delle fonti energetiche rinnovabili pulite, come la forza idrica.

Energia idroelettrica

L'energia idroelettrica, per definizione, è quel tipo di energia che sfrutta la trasformazione dell'energia potenziale gravitazionale posseduta da masse d'acqua in quota, in energia cinetica nel superamento di un dislivello, che, a sua volta, viene trasformata, grazie ad un alternatore accoppiato ad una turbina, in energia elettrica.

Gli impianti possono essere:

  • Ad acqua fluente: impianti idroelettrici posizionati sul corso del fiume;
  • A bacino: l'acqua è raccolta in un bacino montano grazie a un'opera di sbarramento o diga;
  • Di accumulo a mezzo pompaggio: l'acqua viene portata ad alta quota per mezzo di pompe.

Il potenziale idroelettrico

Il potenziale idroelettrico mondiale è stimato a 13000 Twh all’anno. Vari sono i Paesi, come Cina, India, Iran e Turchia, che stanno realizzando grandi progetti di sviluppo idroelettrico su grande scala.
Benché lo sviluppo dell’intero potenziale idroelettrico non possa coprire l’intera domanda globale futura di elettricità, lo sfruttamento della metà di questo potenziale potrebbe avere enormi vantaggi ambientali se considerato in alternativa all'utilizzo di combustibili fossili. Una corretta pianificazione dello sviluppo e sfruttamento dell'energia idroelettrica potrebbe fornire, inoltre, un prezioso contributo al miglioramento del tenore di vita nei Paesi in via di sviluppo.

In termini di vantaggi, la canalizzazione e l'utilizzo della forza idrica permettono il costituirsi di numerosi progetti di sviluppo paralleli. Per esempio, la costruzione di una diga di sbarramento e di un serbatoio comporta vari vantaggi in termini di benessere umano, sia per quanto riguarda le risorse per l'ambiente (approvvigionamento idrico sicuro, strutture d’irrigazione, maggior controllo delle piene etc...) sia per la qualità della vita sociale (miglioramento della navigazione, sviluppo della pesca, industria artigianale, etc...).

Perchè investire nell'energia idroelettrica?

  • Diffusione
    Nel mondo esiste un potenziale di forza idrica in circa 150 Paesi e il 70% circa di essa deve ancora essere sfruttata.

     
  • Sicurezza
    L'idroelettrico è un settore tecnologicamente avanzato e collaudato, con centrali elettriche moderne che assicurano processi di conversione altamente efficienti e, di conseguenza, un notevole vantaggio per l'ambiente.

     
  • Ottimizzazione
    La produzione di energia tramite forza idrica permette di ottimizzare l’impiego di energia ricavata da altre fonti, come l’energia eolica o solare.
  • Risparmio
    I costi d’esercizio e di gestione degli impianti idroelettrici risultano di gran lunga più bassi. Inoltre, la facile e poco costosa manutenzione degli impianti ne assicura una durata di vita più lunga rispetto ad altre forme di produzione su grande scala.
     
  • Rinnovabilità
    L'acqua è un “combustibile” rinnovabile che non è soggetto a oscillazioni di mercato. Per molti Paesi, infatti, lo sviluppo di energia idroelettrica rappresenta l’indipendenza energetica.
     
  • Usabilità
    La forza idrica, una volta immagazzinata in grandi quantità, risulta disponibile per l’uso non appena necessario. Inoltre, la fonte energetica può essere disposta velocemente per rispondere istantaneamente alla domanda.

Combustibili fossili ed emissioni

Secondo una stima attuale, l’85% del consumo di energia è di origine fossile o tradizionale (gas, petrolio, carbone o legna). Ciò provoca nell'atmosfera ingenti emissioni di gas a effetto serra che, causando notevoli cambiamenti climatici, avranno conseguenze su tutto il sistema idrologico.

Lo sviluppo anche di piccola parte del potenziale idroelettrico a livello mondiale potrebbe ridurre le emissioni di gas a effetto serra di circa il 13%.

Ciò che spinge a investire nelle centrali fossili è la necessità di minor tempo per la progettazione, la costruzione e il recupero del capitale investito. Nonostante ciò, le centrali fossili hanno dei costi di gestione superiori e durata di vita più breve rispetto ai sistemi idroelettrici.

Per quanto riguarda le altre energie rinnovabili (come il sole e il vento), sono certo delle ottime alternative ai combustibili fossili quanto a diminuzione delle emissioni, ma, essendo fonti intermittenti, non sarebbero in grado di produrre grandi quantità di energia, né di offrire lo stesso servizio.

Aspetti sociali

La progettazione di una centrale idroelettrica può presentare aspetti sociali sia positivi che negativi. I costi di tali realizzazioni sociali sono legati per lo più allo sfruttamento e all'utilizzazione del territorio nella regione in questione.
In ogni caso, è bene precisare che gli effetti sociali dei progetti idroelettrici variano a seconda della tipologia di progetto che, se affrontato preventivamente può essere gestito in maniera semplice ed efficace.
L'edificazione di centrali idroelettriche, attraverso una buona cooperazione fra i reparti di sviluppo, le autorità e la popolazione, può rappresentare un’importante fonte di reddito sviluppo economico e sociale sostenibile per la comunità locale.

L’energia idroelettrica rappresenta, dunque, un ruolo chiave per il nostro futuro: una risorsa pulita, inesauribile e, potenzialmente, a disposizione di tutti. 

Sezione Dossier

 
 
Advertisements